Creatività e zuppa blu di Bridget Jones

by geo
0 comment

Vi siete mai fermati a pensare quanto potere date alla creatività nella vostra vita?

Il processo creativo è forse la cosa più importante che il nostro cervello riesce a fare ed è la cosa che ci differenzia dall’intelligenza artificiale, un computer non potrà mai usare l’immaginazione, noi si. Usiamo l’immaginazione per perfezionare la nostra vita ogni giorno, anche quando non ce ne accorgiamo, la usiamo per evadere da una realtà che non ci soddisfa, la usiamo per amare e per migliorare noi stessi e se riuscissimo, nonostante tutti gli impegni quotidiani a usarla almeno una volta a settimana per impegnarci in un’attività creativa ci avvicinerebbe molto di più al nostro vero sé, quello da amare!

Usare il potere dell’immaginazione è il primo passo per cambiare radicalmente la nostra vita:

L’unico limite a quanto in alto possiamo andare è quanto crediamo di poter salire, Walt Disney diceva: Se puoi immaginarlo, puoi farlo quindi non ponetevi mai dei limiti, dire “Non ce la faccio” è negarsi la possibilità di realizzare i propri sogni e raggiungere i propri obiettivi, solo chi immagina, si impegna a realizzare e persevera vince nella vita.

Cucinare è una delle attività creative più belle che possano esistere perché ci da la possibilità di immaginare, combinando gli ingredienti per creare un piatto che nutrirà le persone che amiamo, ci da inoltre la possibilità di mettere un pezzettino della nostra vera essenza dentro la pentola. Cucinate almeno una volta a settimana e se invece dovete farlo ogni giorno (e lo sentite un po’ come un dovere) cucinate qualcosa di nuovo, di inusuale e sorprendetevi, scoprite nuovi sapori oppure decidete di cucinare in base a colori specifici per rendervi la cosa più divertente. Create un menù rosso, o verde o giallo, oppure create un menù pasticcione, alla bridget Jones e poi invitate i vostri amici a cena e divertitevi, più che potete.

Eccovi la ricetta della ZUPPA BLU di Bridget Jones:

500 gr di porri

4 patate medie

brodo vegetale

olio extravergine d’oliva

fette di pane integrale bio

sale e pepe

rosmarino                                                                                                                                      

spago blu  (non mettetelo davvero…è uno scherzo!)

Tagliate grossolanamente i porri ben puliti e fate scaldare dell’olio di oliva in una casseruola, unite i porri e lasciate rosolare per qualche minuto. Aggiungete le patate tagliate a cubetti e il brodo vegetale, cuocete per circa 15 minuti. Quando le patate saranno ben cotte, salate e frullate con un mixer. Aggiungete nel piatto il rosmarino o il prezzemolo, un filo di olio a crudo e un pizzico di pepe. Accompagnate la zuppa con delle fette di pane abbrustolito e servitela ben calda sulle note di Surf Rider (single version) dei The lively ones.

You may also like

Leave a Comment